Cos'è WorldSkills Piemonte

Dal 2014 la Regione Piemonte, attraverso l’Agenzia Piemonte Lavoro, ha aderito a WorldSkills condividendone scopi e finalità, realizzando tre edizioni dei Campionati Regionali dei Mestieri nel 2014, 2015 e nel 2017.

L’ultima competizione nazionale si è tenuta nell’ottobre 2020 a Bolzano e ha visto la partecipazione di 150 competitor da diverse regioni italiane, che si sono sfidati in 18 mestieri, valutati da 150 expert membri delle giurie nazionali.
Il Team della Regione Piemonte ha partecipato con 14 competitor e 11 expert. Il team ha conquistato tre medaglie: due d’argento per i mestieri di acconciatura e grafico e una di bronzo per il mestiere di cuoco.

I mestieri in gara sono:

acconciaturacloud computing, costruzioni in mattoni, cucina, cyber security, estetica, falegnameria, grafica multimediale, hotel reception, meccanica industriale CNC, pasticceria, riparazione di autoveicoli, servizi per la ristorazione, tecnologie della moda, web E mobile app development

Worldskills-piemonte-chi-siamo

Vision & Mission

Generare un impatto positivo a livello globale e migliorare il mondo con la forza delle skills.

Mission

Elevare il profilo e il riconoscimento delle competenze mostrando quanto le skills siano fondamentali per la crescita socio-economica delle comunità.

Elaborare standard condivisi per i profili professionali.

Condividere best practice.

Promuovere la crescita dei sistemi di istruzione e formazione professionale dei paesi membri e il successo dei singoli individui.

Potenziare l’istruzione e la formazione professionale in tutti i Paesi e Regioni che ne condividono valori e obiettivi, perché possano far fronte alle sfide del futuro.

I nostri valori

Il nostro team

Giampietro Ferrarese

Responsabile WorldSkills Piemonte

gemma grimoldi

Gemma Grimoldi

Segreteria organizzativa e comunicazione

alessandro volpe

Alessandro Volpe

Segreteria organizzativa e project management

Sara-Colamartino

Sara Colamartino

Segreteria organizzativa e logistica

Domitilla D’Angelo

Comunicazione 

Silvia Iaconisi

Comunicazione 

FAQ

Tutti i giovani tra i 16 e i 22 anni che abbiano intrapreso o concluso da poco un percorso di formazione professionale nei settori: artigianato, industria, tecnologia, servizi alla persona.

I competitor svolgono prove pratiche (test project) nell’arco di più giorni consecutivi, individualmente o in team. Le prove sono progettate per rappresentare a 360 gradi la sintesi delle abilità e conoscenze necessarie a svolgere una determinata professione. Le prove ottengono un punteggio definito da una giuria di expert, che valuta sia le fasi di realizzazione, sia l’elaborato finale.

Per ogni mestiere il team di expert elabora un marking scheme, ovvero la griglia di valutazione che riporta gli aspetti che verranno considerati nella formazione del giudizio. I criteri possono essere oggettivi (sì/no, misurazioni) oppure soggettivi. In quest’ultimo caso, ogni expert quantifica un punteggio che va da 0 a 4. Per ogni aspetto valutato il competitor ottiene un punteggio proporzionale ai punti ottenuti e la somma dei punteggi relativi a ogni aspetto concorre a formare il punteggio finale.

Sono docenti ed esperti, di comprovata competenza nei mestieri in competizione, selezionati tra gli insegnanti degli istituti tecnici e professionali e delle agenzie formative piemontesi e tra i professionisti dei vari settori. Il loro compito è duplice: valutare le prove durante le competizioni; rappresentare il punto di riferimento tecnico per i competitor qualificati alle competizioni nazionali e internazionali.

I campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte rappresentano la fase di qualificazione per le competizioni nazionali (WorldSkills Italy) e internazionali (EuroSkills).
Grazie alla disponibilità e al contributo della rete di partner che aderisce al progetto, WorldSkills Piemonte offre ai migliori competitor la possibilità di partecipare a tirocini e stage presso prestigiose aziende del territorio.
Ma, soprattutto, partecipare a WorldSkills è un’esperienza formativa e umana diversa e complementare rispetto ai percorsi scolastici o lavorativi tradizionali. Risultare tra i migliori in una competizione basata su standard internazionali rappresenta una certifiazione formale delle proprie competenze professionali, oltre che motivo di soddisfazione e prestigio. Un “fiore all’occhiello” che valorizza il proprio curriculum.

No, la partecipazione delle agenzie formative, degli istituti tecnici e professionali e degli istituti tecnici superiori piemontesi è gratuita.
Per prima cosa deve consultare periodicamente i canali web e social di WolrdSkills Piemonte e iscriversi alla newsletter. Le iscrizioni alle competizioni si aprono solitamente alcuni mesi prima della gara e la notizia viene comunicata sui canali ufficiali WorldSkills Piemonte.
Lo studente che partecipa ad una competizione WorldSkills ha la possibilità di confrontarsi con i propri coetanei, mettendo alla prova le proprie abilità in un format coinvolgente e spettacolare, rappresentando l’agenzia formativa o l’istituto tecnico o professionale di appartenenza. Inoltre, i competitor che si qualificano ad una fase successiva possono, attraverso la preparazione, arricchire il proprio bagaglio professionale con gli strumenti che WorldSkills Piemonte mette a disposizione (preparazione tecnica, mental coaching, perfezionamento delle conoscenze linguistiche in caso di qualificazione ad una competizione internazionale).
La preparazione ad una competizione WorldSkills richiede grande costanza, determinazione e impegno da parte del competitor, nonché disponibilità da parte del docente (tutor) e della scuola a fornire assistenza e accesso ai laboratori.

I commenti sono motivanti: leggili qui.