IOLAVORO vince lo Smartphone d’oro nella categoria “Servizi pubblici”

Riconoscimento condiviso anche con WorldSkills Piemonte

Per la seconda volta in due mesi l’eccellenza di IOLAVORO viene premiata. Questa volta è stata PA Social a riconoscere il valore dell’evento organizzato da Agenzia Piemonte Lavoro dedicato al lavoro e all’orientamento. Il premio, creato per valorizzare le migliori esperienze di comunicazione digitale del settore pubblico e la portata innovativa dei servizi comunicati, è di fatto un riconoscimento anche per Orientamento ai mestieri WorldSkills, l’area che dal 2014 nella cornice di IOLAVORO svolge un’importante funzione informativa per migliaia di giovani e per le loro famiglie.

IOLAVORO è stato scelto fra 60 progetti presentati da ministeri, regioni, comuni, aziende ospedaliere, università, istituti, teatri, musei, parchi nazionali.
«IOLAVORO ha concorso con altre eccellenze nazionali e, per la seconda volta in due mesi, ha vinto – aggiunge Giampietro Ferrarese, responsabile di IOLAVORO e WorldSkills Piemonte – Il riconoscimento tributato da PA Social ci onora e conforta nella nostra scelta di essere skipper e non naufraghi dell’innovazione e rappresenta un ulteriore stimolo ad andare avanti così».

Scopri di più.

Si conclude IOLAVORO: il green riscuote grande interesse

Sono stati 6.281 i partecipanti all’evento di job matching e orientamento organizzato dall’ente pubblico Agenzia Piemonte Lavoro. In 850, fra studenti, famiglie e docenti, hanno visitato l’area Orientamento ai mestieri WorldSkills. Migliaia di spettatori hanno seguito gli approfondimenti su transizione ecologica e green jobs.

Filo diretto con aziende, agenzie formative e istituti tecnici e professionali, video colloqui con i recruiter, consulenza su come fare il curriculum, servizi specifici su orientamento scolastico e professionale, incontri di approfondimento sul mondo del lavoro, in particolare sulle professioni green. Sono state tante le risorse messe a disposizione di persone, aziende e istituzioni da IOLAVORO. La due giorni dedicata al job matching si è tenuta il 23 e 24 novembre sulla piattaforma iolavoro.org e si è confermata il più importante e longevo evento italiano sul tema, l’unico realizzato da un ente pubblico in modalità completamente virtuale.

I numeri raccontano il successo della 56esima edizione, la terza digitale dell’evento promosso da Regione Piemonte e organizzato da Agenzia Piemonte Lavoro. Sono stati 6.281 i partecipanti all’evento, 500 i video colloqui effettuati per più di 6.000 opportunità lavorative rese disponibili dalle oltre 150 realtà che hanno fatto recruiting: fra queste 72 aziende, 53 agenzie per il lavoro e 30 Centri per l’impiego piemontesi.
Preponderante la partecipazione di candidati del Piemonte (56%), ma numerosi anche gli accessi registrati da Lombardia, Lazio, Liguria, Emilia-Romagna e Toscana, Campania e Puglia. Il 60% degli utenti ha seguito l’evento da pc, il 40% da smartphone o tablet: per tutti l’accesso è avvenuto esclusivamente tramite autenticazione Spid.

Numeri più che lusinghieri – oltre il doppio rispetto all’edizione precedente – sono anche quelli che raccontano la partecipazione ai webinar, a conferma del forte interesse per il filo conduttore dell’evento, transizione ecologica e green jobs. Sono state infatti 6.000 le persone che hanno seguito il fitto programma di oltre 130 appuntamenti, tenuti da 267 relatori; poco meno di 4.000 hanno assistito dalla piattaforma, 2.000 spettatori hanno seguito sui canali social le dirette Facebook.

IOLAVORO è stata anche la cornice dell’area Orientamento ai mestieri WorldSkills, lo spazio dedicato all’orientamento professionale, dove oltre 850 visitatori, fra studenti, famiglie e docenti, hanno potuto dialogare con venti realtà formative, agenzie e istituti tecnici e professionali piemontesi che presentavano le proprie offerte didattiche e conoscere più approfonditamente dodici mestieri: acconciatura, costruzioni in mattoni, cucina, estetica, falegnameria, grafica multimediale, hotel reception, meccanica industriale CNC, pasticceria, riparazione di autoveicoli, servizi per la ristorazione, tecnologie della moda. Presente con altre offerte formative anche il sistema regionale degli Istituti tecnici superiori (ITS).

Scopri di più, leggi il comunicato stampa.

Al via IOLAVORO, online il 23 e 24 novembre

L’evento per chi cerca lavoro, organizzato dall’ente pubblico Agenzia Piemonte Lavoro, torna con quasi 6.000 offerte di lavoro, oltre 150 realtà che fanno recruiting, 130 webinar.
Transizione ecologica e green jobs il filo conduttore della terza edizione digitale.
Per studenti e famiglie appuntamento sull’area Orientamento ai mestieri WorldSkills.

WS_orientamento-ai-mestieri-2021
Filo diretto con aziende, agenzie formative e istituti tecnici e professionali, video colloqui con i recruiter, consulenza su come fare il curriculum, servizi specifici su orientamento e autoimprenditorialità, incontri di approfondimento sul mondo del lavoro, in particolare sui lavori green. Infine, ma non ultimo, Orientamento ai mestieri WorldSkills, lo spazio di incontro con realtà formative piemontesi che illustrano la propria offerta didattica agli studenti e allo loro famiglie. La terza edizione digitale di IOLAVORO, online il 23 e 24 novembre sulla piattaforma www.iolavoro.org, mette a disposizione un efficace blend di strumenti digitali per facilitare la ricerca di occupazione dei lavoratori, promuovere l’orientamento scolastico e professionale dei più giovani, soddisfare il fabbisogno di personale delle aziende.

L’evento IOLAVORO, l’unico di questo genere organizzato da un ente pubblico, Agenzia Piemonte Lavoro, è promosso da Regione Piemonte, Assessorato all’istruzione, lavoro, formazione professionale, diritto allo studio universitario, e realizzato con il sostegno del Fondo sociale europeo.
La partecipazione e i servizi messi a disposizione sono gratuiti, l’accesso è per tutti – privati, enti, aziende – unicamente tramite credenziali Spid.

«La scelta di improntare la nostra fiera del lavoro sul tema della transizione ecologica e dei green jobs è in qualche modo una scelta che il mercato del lavoro ha fatto per noi, considerato lo sviluppo dei lavori verdi e la domanda di competenze green in costante aumento. Attraverso questa edizione di IOLAVORO ci impegneremo, oltre che a creare concrete connessioni tra chi cerca e chi offre lavoro, anche a sensibilizzare cittadini e imprese sul tema della sostenibilità attraverso i numerosi webinar tematici», commenta Federica Deyme, direttrice di Agenzia Piemonte Lavoro.

OFFERTE DI LAVORO

Sono 5.845 le offerte di lavoro pubblicate da più di 150 realtà: 72 aziende, 53 agenzie per il lavoro e 30 Centri per l’impiego piemontesi.
I settori che esprimono forte fabbisogno di personale sono ict e comparto sociosanitario, ma anche automotive e impiantistica industriale. Come prevedibile, molto richieste sono risorse per il comparto green, dove forte si fa sentire il fenomeno del mismatch: le aziende ricercano in particolare figure ad alto contenuto professionale che facilitino la transizione ecologica.
L’8 per cento dei contratti proposti dagli annunci è a tempo indeterminato, l’83 per cento a tempo determinato, 7,5 per tirocini o contratti di apprendistato. Oltre cento posti sono riservati a personale appartenente alle categorie protette (legge 68/1999).
Dall’apertura delle iscrizioni, il 4 novembre, sono quasi 4.000 gli iscritti e i recruiter hanno già inviato mille candidati a sostenere videocolloqui.

ORIENTAMENTO PER I GIOVANI

IOLAVORO è anche la cornice di Orientamento ai mestieri WorldSkills, lo spazio dedicato all’orientamento professionale, dove studenti e famiglie possono dialogare con le agenzie formative e gli istituti tecnici e professionali piemontesi che presentano le proprie offerte didattiche.

Scopri di più, leggi il comunicato stampa.