Confermati i Campionati mondiali dei mestieri WorldSkills Competition 2022 Special Edition

Tra settembre e novembre 2022, 61 competizioni avranno luogo in Europa, Nord America e Asia orientale

Per il 2022, WorldSkills International ha ideato un format unico per realizzare comunque le competizioni mondiali dei mestieri: un evento globale che avrà luogo in tre continenti.

A seguito della cancellazione dell’evento di Shanghai infatti i Paesi membri, coordinati dal board, hanno lavorato senza sosta per pianificare la WorldSkills Competition 2022 Special Edition, che sostituirà ufficialmente le competizioni annullate.

Grazie all’impegno di 15 Paesi e regioni, sono state dunque fissate le date e le città ospitanti.

Le competizioni dei 61 singoli mestieri avverranno nell’arco di 12 settimane, dal 7 settembre al 26 novembre 2022.

Ecco le location prescelte:

• Austria
• Canada
• Corea del Sud
• Danimarca
• Estonia
• Finlandia
• Francia
• Germania
• Giappone
• Italia
• Lussemburgo
• Regno Unito
• Stati Uniti d’America
• Svezia
• Svizzera

Più di 1000 Competitor da 58 Paesi e regioni parteciperanno alla WorldSkills Competition 2022 Special Edition.

Anche il Piemonte sarà presente, partecipando con due mestieri: Hotel reception a Montreux, Svizzera, dal 6 al 9 ottobre, e Beauty therapy a Helsinki, Finlandia, dal 20 al 23 ottobre.

Save the date!

Esiti della call per i nuovi Expert WorldSkills

Prosegue il cammino lungo la road map per la quinta edizione dei campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte 2022, in programma a novembre a Torino.

Alla squadra dei settanta Expert già selezionati si sono infatti aggiunti ben quindici docenti e professionisti, per quattro discipline ad alto tasso tecnologico: Fresatura CNC, Progettazione meccanica CAD, Sistemi robotici integrati, Specialista ICT. Una novità assoluta per la competizione piemontese!

Ecco chi sono e da dove provengono.

Si estende dunque a quindici il numero delle skill in gara, che vedranno i migliori giovani talenti del Piemonte sfidarsi per un posto ai WorldSkills Italy 2023 e a EuroSkills 2023.

 

AAA cercasi: nuovi Expert per nuove Skill!

Quattro nuovi mestieri in competizione, servono giudici

Dopo il successo della prima open call, che ha reclutato oltre 70 Expert per i Campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte 2022, è il momento di introdurre una grande novità, per la quale Agenzia Piemonte Lavoro, Ente strumentale di Regione Piemonte, sta ponendo le basi da tempo.

Sono infatti quattro le nuove discipline che verranno introdotte nella quinta edizione della competizione, in programma a Torino a novembre.

Profili ad alto tasso di tecnologia, per i quali sussiste una richiesta di manodopera molto alta in tutto il territorio piemontese, nella fattispecie:

Progettazione meccanica CAD
Sistemi robotici integrati
Fresatura CNC
Specialista ICT

Una scelta ispirata dalle strategie di sviluppo di WorldSkills International che, in collaborazione con importanti partner dell’industria a livello globale, ha offerto sempre maggior spazio ai mestieri del futuro, a partire dalle più recenti edizioni dei Campionati mondiali dei mestieri WorldSkills.

Al momento, dunque, WorldSkills Piemonte è alla ricerca di docenti e professionisti per le quattro skill sopra citate. Tali figure collaboreranno alla stesura delle prove mestiere (Test Project) e faranno parte delle giurie di valutazione durante i due giorni di competizione.

Che cos’è WorldSkills

WorldSkills International è un’organizzazione internazionale a cui aderiscono più di 85 nazioni e regioni del mondo e rappresenta il punto di riferimento globale per la formazione e il perfezionamento delle abilità professionali. Il cuore di WorldSkills è rappresentato dalle competizioni di abilità dove concorrono centinaia di giovani talenti. Ragazze e ragazzi da tutto il mondo hanno l’occasione di mostrare le proprie capacità in un format accattivante e spettacolare, che si propone di orientare i più giovani verso le professioni in mostra.

Dal 2014 Regione Piemonte, attraverso Agenzia Piemonte Lavoro, ha aderito a WorldSkills condividendone scopi e finalità, realizzando quattro edizioni dei campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte nel 2014, 2015, 2017 e 2019.

La competizione

I prossimi Campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte si svolgeranno a Torino e costituiranno la selezione nazionale per l’accesso ai Campionati europei dei mestieri Euroskills 2023 e la selezione regionale per l’accesso ai Campionati nazionali dei mestieri WorldSkills Italy (Bolzano, 2023) per i mestieri in gara.

I primi classificati ai campionati nazionali di Bolzano conquisteranno la possibilità di partecipare ai Campionati mondiali dei mestieri WorldSkills Lyon (Francia, 2024).

Gli Expert

Gli Expert WorldSkills svolgono un ruolo fondamentale per le competizioni: stilano le prove mestiere, formano le giurie ufficiali e valutano i migliori Competitor piemontesi per ciascun mestiere in gara. Le skill indispensabili per coloro che ricoprono il ruolo di Expert sono: competenza tecnica nel mestiere di riferimento, capacità di lavorare in team, determinazione e flessibilità. Possono essere sia docenti e formatori, sia professionisti. È preferibile un buon livello di conoscenza della lingua inglese.

Entra a far parte del team!

Scarica le linee guida e compila la domanda di partecipazione per il ruolo di EXPERT ai Campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte 2022, allegando il tuo CV e una lettera di presentazione e invia il tutto a worldskills@agenziapiemontelavoro.it, entro e non oltre il 16/05/2022.

#skillschangelives

WorldSkills Piemonte 2022, scopriamo gli Expert

Eccezionale partecipazione all’appello: più di 70 candidature, ecco i nomi

Centrato l’obiettivo della prima call per reperire Expert in vista dei Campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte 2022, in programma a Lingotto Fiere nel novembre 2022.

Oltre settanta docenti, professionisti e protagonisti del mondo dell’istruzione e formazione professionale hanno risposto “Presente!”, accogliendo la sfida per portare l’eccellenza piemontese a livelli sempre più competitivi.

Il loro compito non sarà facile: dovranno infatti definire coralmente i Test Project (ovvero: le prove mestiere) della competizione, allenare gli aspiranti campioni e valutare in gara i migliori giovani talenti, per selezionare i partecipanti ai prossimi Campionati nazionali dei mestieri (Bolzano, 2023) e ai Campionati europei dei mestieri EuroSkills, in programma nel 2023.

Scopriamo chi sono e da dove arrivano.

I mestieri in competizione, ad oggi, sono undici, ma potrebbero esserci sorprese: non perdete i prossimi aggiornamenti!

Tornano i campionati dei mestieri! WorldSkills cerca Expert

WorldSkills Piemonte lancia la call per docenti e professionisti

In vista dei campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte, in programma nell’autunno 2022, insegnanti, formatori e professionisti sono invitati alla call per cercare i prossimi Expert che faranno parte delle giurie di valutazione.

Undici i mestieri in competizione: acconciatura, costruzioni in mattoni, cucina, estetica, falegnameria, grafica multimediale, hotel reception, pasticceria, riparazione di autoveicoli, servizi per la ristorazione e tecnologie della moda.

Che cos’è WorldSkills

WorldSkills International è un’organizzazione internazionale a cui aderiscono più di 80 nazioni e regioni del mondo, che rappresenta il punto di riferimento globale per la formazione e il perfezionamento delle abilità professionali. Il cuore di WorldSkills è rappresentato dalle competizioni di abilità dove concorrono centinaia di giovani talenti, che hanno l’occasione di mostrare le proprie capacità in un format accattivante e spettacolare, che si propone di orientare i più giovani verso le professioni in mostra.

Dal 2014 Regione Piemonte, attraverso Agenzia Piemonte Lavoro, ha aderito a WorldSkills condividendone scopi e finalità, realizzando quattro edizioni dei campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte nel 2014, 2015, 2017 e 2019.

Regione Piemonte, assieme ad Agenzia Piemonte Lavoro e WorldSkills Piemonte, intende espandere la rete di professionisti e docenti che collaborano all’organizzazione dei campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte con il ruolo di Expert.

La competizione

I prossimi campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte si svolgeranno a Torino e rappresentano la selezione nazionale per l’accesso ai campionati europei dei mestieri Euroskills 2023 e la selezione regionale per l’accesso ai campionati nazionali dei mestieri WorldSkills Italy (Bolzano, 2023) per i mestieri in gara. I campionati nazionali di Bolzano costituiranno la fase di qualificazione per i campionati mondiali dei mestieri WorldSkills Lyon (Francia, 2024).

Gli Expert

Gli Expert WorldSkills stileranno le prove mestiere, formeranno le giurie ufficiali delle competizioni e decreteranno i migliori Competitor piemontesi per ciascun mestiere in gara. Le skill richieste a coloro che ricoprono il ruolo di Expert sono: competenza tecnica nel mestiere di riferimento, capacità di lavoro in team, spirito di adattamento e determinazione. Possono essere sia docenti e formatori, sia professionisti. È preferibile un buon livello di conoscenza della lingua inglese.

Entra a far parte del team!

Scarica le linee guida e compila la domanda di partecipazione per il ruolo di EXPERT ai campionati dei mestieri WorldSkills Piemonte 2022, allegando il tuo CV e una lettera di presentazione e inviala a worldskills@agenziapiemontelavoro.it, entro e non oltre il 25/03/2022.

#skillschangelives

Al via IOLAVORO, online il 23 e 24 novembre

L’evento per chi cerca lavoro, organizzato dall’ente pubblico Agenzia Piemonte Lavoro, torna con quasi 6.000 offerte di lavoro, oltre 150 realtà che fanno recruiting, 130 webinar.
Transizione ecologica e green jobs il filo conduttore della terza edizione digitale.
Per studenti e famiglie appuntamento sull’area Orientamento ai mestieri WorldSkills.

WS_orientamento-ai-mestieri-2021
Filo diretto con aziende, agenzie formative e istituti tecnici e professionali, video colloqui con i recruiter, consulenza su come fare il curriculum, servizi specifici su orientamento e autoimprenditorialità, incontri di approfondimento sul mondo del lavoro, in particolare sui lavori green. Infine, ma non ultimo, Orientamento ai mestieri WorldSkills, lo spazio di incontro con realtà formative piemontesi che illustrano la propria offerta didattica agli studenti e allo loro famiglie. La terza edizione digitale di IOLAVORO, online il 23 e 24 novembre sulla piattaforma www.iolavoro.org, mette a disposizione un efficace blend di strumenti digitali per facilitare la ricerca di occupazione dei lavoratori, promuovere l’orientamento scolastico e professionale dei più giovani, soddisfare il fabbisogno di personale delle aziende.

L’evento IOLAVORO, l’unico di questo genere organizzato da un ente pubblico, Agenzia Piemonte Lavoro, è promosso da Regione Piemonte, Assessorato all’istruzione, lavoro, formazione professionale, diritto allo studio universitario, e realizzato con il sostegno del Fondo sociale europeo.
La partecipazione e i servizi messi a disposizione sono gratuiti, l’accesso è per tutti – privati, enti, aziende – unicamente tramite credenziali Spid.

«La scelta di improntare la nostra fiera del lavoro sul tema della transizione ecologica e dei green jobs è in qualche modo una scelta che il mercato del lavoro ha fatto per noi, considerato lo sviluppo dei lavori verdi e la domanda di competenze green in costante aumento. Attraverso questa edizione di IOLAVORO ci impegneremo, oltre che a creare concrete connessioni tra chi cerca e chi offre lavoro, anche a sensibilizzare cittadini e imprese sul tema della sostenibilità attraverso i numerosi webinar tematici», commenta Federica Deyme, direttrice di Agenzia Piemonte Lavoro.

OFFERTE DI LAVORO

Sono 5.845 le offerte di lavoro pubblicate da più di 150 realtà: 72 aziende, 53 agenzie per il lavoro e 30 Centri per l’impiego piemontesi.
I settori che esprimono forte fabbisogno di personale sono ict e comparto sociosanitario, ma anche automotive e impiantistica industriale. Come prevedibile, molto richieste sono risorse per il comparto green, dove forte si fa sentire il fenomeno del mismatch: le aziende ricercano in particolare figure ad alto contenuto professionale che facilitino la transizione ecologica.
L’8 per cento dei contratti proposti dagli annunci è a tempo indeterminato, l’83 per cento a tempo determinato, 7,5 per tirocini o contratti di apprendistato. Oltre cento posti sono riservati a personale appartenente alle categorie protette (legge 68/1999).
Dall’apertura delle iscrizioni, il 4 novembre, sono quasi 4.000 gli iscritti e i recruiter hanno già inviato mille candidati a sostenere videocolloqui.

ORIENTAMENTO PER I GIOVANI

IOLAVORO è anche la cornice di Orientamento ai mestieri WorldSkills, lo spazio dedicato all’orientamento professionale, dove studenti e famiglie possono dialogare con le agenzie formative e gli istituti tecnici e professionali piemontesi che presentano le proprie offerte didattiche.

Scopri di più, leggi il comunicato stampa.

Tre medaglie per il team Italy ai campionati europei dei mestieri EuroSkills 2021

Un argento, un bronzo e una medaglia d’eccellenza nel palmares della squadra italiana.
Il cuneese Ludovico Gonella nominato deputy chief expert della giuria internazionale nella professione di riparazione di autoveicoli.
Ora ci si prepara al debutto di quattro nuovi mestieri ad alto contenuto tecnologico.

Coreografie futuristiche per l’avvincente cerimonia di chiusura di EuroSkills. L’evento, che ha coinvolto migliaia di spettatori ed è stato trasmesso in diretta dalla televisione nazionale austriaca, ha concluso i campionati europei dei mestieri, ospitati dal 22 al 26 settembre 2021 a Graz, in Austria. Durante i cinque giorni di manifestazione oltre 25 mila spettatori, di cui 10 mila studenti, hanno visitato gli spazi di EuroSkills.

Nel corso della serata sono stati resi noti i nomi dei vincitori fra gli oltre 400 partecipanti, provenienti da 20 paesi, impegnati nelle competizioni in 48 mestieri. Sono stati premiati i primi tre classificati di ogni mestiere.

Grande successo per il team Italy che ha conquistato tre medaglie: argento nel mestiere dell’acconciatura per l’altoatesina Lisa Marie Winding; bronzo in costruzioni in muratura per l’altoatesino Simon Oberhauser. Al palmares italiano si aggiunge anche la medaglia d’eccellenza dell’altoatesino Dominik Miribung, in gara per pittura e decorazione.

Lo splendido risultato è arrivato dopo tre difficili ed emozionanti giornate di gare, nelle quali la pressione sui giovani talenti è rimasta sempre molto elevata. Tutti i dodici competitor della selezione italiana, composta da sette altoatesini e cinque piemontesi, si sono in ogni caso dimostrati pienamente all’altezza e tornano a casa orgogliosi delle proprie performance.

Prestigioso infine il riconoscimento tributato all’expert cuneese Ludovico Gonella, docente di Cnos Fap di Fossano, nominato deputy chief expert; in questo ruolo avrà una funzione di primo piano all’interno delle giurie internazionali che giudicheranno il mestiere di riparazione di autoveicoli ai prossimi campionati europei dei mestieri, in programma nel 2023 a San Pietroburgo.

Molto apprezzato anche l’impegno dei cinque rappresentanti piemontesi: Roberto Annaloro, di Torino, in gara per grafica multimediale; Luca Buzziol, di Fossano (Cuneo), in riparazione di autoveicoli; Raffaella Pia Ferro, di Borgomanero (Novara), in estetica; Umberto Prato, di Mondovì (Cuneo), in servizi per la ristorazione; Raffaele Spina, di Mondovì (Cuneo), in hotel
reception. La loro passione e determinazione poco hanno potuto contro la preparazione di competitor di nazioni come Russia (che torna in patria con 32 medaglie, piazzandosi al primo posto nella classifica generale), Austria, Francia, Germania e Svizzera, paesi che per l’organizzazione WorldSkills beneficiano di imponenti investimenti statali nell’ottica di un potenziamento della formazione e istruzione tecnica professionale.

Il team Italy ha ora un anno per prepararsi ai campionati mondiali dei mestieri WorldSkills, che si terranno dal 12 al 17 ottobre 2022 a Shanghai, in Cina, occasione in cui potrà dimostrare le sue eccellenze.

Il Piemonte si sta già preparando a debuttare con quattro nuovi mestieri – ICT specialists, industry 4.0, meccatronica, web development – grazie alla collaborazione con il sistema ITS piemontese e ai suoi quattro docenti, che a Graz hanno fatto parte delle giurie internazionali.
I nuovi mestieri rappresentano ambiti per i quali il mercato del lavoro fatica a trovare professionisti e cui il Piano nazionale di ripresa e resilienza dedica particolare attenzione.

La dichiarazione

«Siamo orgogliosi della partecipazione appassionata dei nostri giovani piemontesi – ha commentato Federica Deyme, direttore di Agenzia Piemonte Lavoro – Con tenacia ed entusiasmo hanno rappresentano il Piemonte in un momento storico così fuori dall’ordinario, ricordandoci che nella nostra regione i giovani sanno acquisire competenze di altissimo livello sia nell’ambito di professionalità emergenti che di quelle più tradizionali».

Scarica il comunicato stampa.

L’eccellenza piemontese degli ITS a EuroSkills Graz 2021

Tre dei migliori percorsi ITS in Italia sono targati Regione Piemonte. Questi i risultati del monitoraggio INDIRE 2021 del Ministero della pubblica Istruzione, che vede l’ITS Aerospazio/Meccatronica di Torino, l’ITS Sistema Moda/TAM di Biella e l’ITS per lo sviluppo dei sistemi energetici ecosostenibili di Rivoli al 1° posto a livello nazionale per filiera.

Da anni WorldSkills Piemonte valorizza le eccellenze del territorio e ha recentemente inserito, tra le nuove skill in competizione, mestieri che guardano all’innovazione e alle nuove tecnologie. Tra questi: Web development, ICT Specialist, Meccatronica e Industria 4.0.

Grazie alla stretta collaborazione con il sistema ITS, ben quattro docenti provenienti dagli Istituti Tecnici Superiori piemontesi parteciperanno in qualità di Expert membri delle giurie internazionali ai prossimi EuroSkills, campionati europei dei mestieri (Graz – Austria, 22-26 settembre 2021). A loro il compito di osservare e valutare gli elaborati dei Competitor che aspirano al titolo europeo nei mestieri sopra citati.

Il team italiano che partirà alla volta della competizione austriaca sarà composto da 13 Competitor e 17 Expert, provenienti da Regione Piemonte e Provincia Autonoma di Bolzano, un “gemellaggio” che vede attivamente coinvolte le realtà di Agenzia Piemonte Lavoro e Confartigianato di Bolzano, unite nel nome dell’eccellenza formativa made in Italy.

Vuoi scoprire di più sul sistema ITS? Partecipa a ITS on tour!